Nome azienda - Messaggio aziendale

Prenotazioni
  • Le prenotazioni possono essere effettuate di persona o per telefono, tutti i giorni, negli orari di apertura. Le prestazioni specialistiche vengono, di norma, erogate entro pochi giorni dalla prenotazione; tutti i casi urgenti vengono valutati singolarmente per poter dare una risposta il più rapida possibile.
  • All’arrivo al Centro Medico il paziente deve recarsi presso l’accettazione per avere tutte le informazioni possibili sulla prestazione prenotata; il tempo necessario è di circa 10 minuti per cui si prega di giungere allo sportello almeno 5 minuti prima dell’ora fissata per la prenotazione.
  • Per le persone con difficoltà motorie all’ingresso è disponibile una carrozzina.
  • L’Ufficio accettazione si occupa dell’accettazione dei pazienti e della prenotazione delle prestazioni specialistiche; fornisce, inoltre, le informazioni riguardanti gli orari di visita dei singoli medici specialisti, le tariffe relative alle singole prestazioni, gli eventuali tempi di attesa delle prenotazioni e della consegna dei referti, che su richiesta possono essere consegnati tramite posta . Il personale addetto a tale Ufficio è anche a disposizione per ricevere suggerimenti, segnalazioni e reclami, che saranno comunicati alla Direzione Sanitaria e/o Amministrativa.
  • Al momento dell’accettazione viene richiesto:
    - la nuova tessera sanitaria magnetica.
    - la prescrizione del medico curante
    - il recapito telefonico per eventuali comunicazioni
    - la consegna degli esiti di precedenti esami riguardanti il quesito diagnostico
    In caso di impossibilità a rispettare la prenotazione si prega di comunicare la rinuncia in tempo utile (entro e non oltre 48 ore).
Consegna referti
  • Il referto medico viene consegnato subito o entro 2 giorni; su richiesta, può essere spedito a domicilio. Viene consegnato in busta chiusa all’interessato (L.196/03). Può essere ritirato anche da altra persona, se l’interessato autorizza la consegna firmando apposita delega.

CARTA DEI SERVIZ                            
Indice Generale             
 1. SEZIONE PRIMA     PRESENTAZIONE DELL’AZIENDA E PRINCIPI FONDAMENTALI                       
 1.1       PRESENTAZIONE DEL CENTRO DIAGNOSTICO                       
 1.2       L’IMPORTANZA DELLA CARTA DEI SERVIZI                       
 1.3       RIFERIMENTI NORMATIVI E PRINCIPI FONDAMENTALI                       
  2. SEZIONE SECONDA     INFORMAZIONI SULLA STRUTTURA E SERVIZI FORNITI 
 2.1           TIPOLOGIA DELLE PRESTAZIONI FORNITE 
 2.2           ORGANIZZAZIONE 
 2.3           MODALITA’ DI ACCESSO E DI PAGAMENTO 
 2.4           SERVIZI ACCESSORI                         
3. SEZIONE TERZA     STANDARD DI QUALITÀ, IMPEGNI E PROGRAMMI 
 3.1           ACCESSO ALLA STRUTTURA E ACCOGLIENZA 
 3.2           ATTIVITA’ DIAGNOSTICA 
 3.3           REFERTAZIONE 
 3.4           SISTEMA DI GESTIONE DELLE RISORSE
 3.5           VERIFICA PER IL RISPETTO DEGLI STANDARDS DI QUALITÀ’ 
 3.6           OBIETTIVI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA’                        
 4. SEZIONE QUARTA     MECCANISMI DI TUTELA E DI VERIFICA 
 4.1           DIRITTI DEL CITTADINO 
 4.2           DIRITTI E DOVERI DELL’UTENTE  
4.3           INDAGINI SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI 
 4.4           TUTELA DELLA PRIVACY                           

SEZIONE PRIMA    
PRESENTAZIONE DELL’AZIENDA E PRINCIPI FONDAMENTALI     
 Gentile Signora, Gentile Signore, con la presente abbiamo ritenuto utile fornirLe una Guida che Le sia di aiuto per orientarsi e conoscere la Struttura Sanitaria che La accoglie. Questa Carta dei Servizi è concepita soprattutto come mezzo per l’instaurazione di un rapporto di dialogo e collaborazione sempre più stretto e costante con i Cittadini Utenti, al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti, rendendoli più efficienti e tempestivi, ma soprattutto più vicini alle esigenze di quanti ne usufruiscono. Siamo fermamente convinti che tanto più il rapporto tra Cittadino Utente e Personale si fonda sulla reciproca fiducia e conoscenza, tanto più cresce l'efficacia e l’efficienza globale del sistema e tanto maggiori sono i risultati. La ringraziamo per l'attenzione e restiamo a sua disposizione per ogni ulteriore informazione.  
1.1       Presentazione del Centro Diagnostico Il Centro Medico Artemisia Sala Consilina nasce nel 2001, con lo scopo di erogare prestazioni specialistiche di diagnostica per immagini e medicina nucleare in vivo. Il Centro nasce dalla ferma determinazione del suo fondatore, dott. Giuseppe Ippolito, di voler perseguire un obiettivo prima di tutto sociale: offrire prestazioni sanitarie secondo un modello in cui elevatissimi standard di qualità globale si associno a criteri di economicità per l’utente e per la collettività. Sin dall'inizio della sua attività, il Centro ha focalizzato la propria attività sull’utente differenziandosi per l’elevata personalizzazione dei servizi erogati ed assistendo l’utente non solo dal punto di vista clinico ma anche umano. Attualmente si assiste ad una severa contrazione delle risorse da parte delle AA.SS.LL ed all’emanazione di normative volte alla razionalizzazione dei servizi sanitari. In questo scenario, nasce una sfida che eliminerà quanti si improvvisino e quanti non riescano ad adeguarsi alla nuove tecnologie ed alle leggi di mercato. il Centro Medico Artemisia Sala Consilina si propone in questo senso offrendo, con la massima professionalità e qualità, un servizio efficace ed efficiente ponendosi al passo con l’evoluzione scientifica e tecnologica e fornendo prestazioni diagnostiche con l’utilizzo di apparecchiature moderne e all’avanguardia e personale altamente qualificato. Attualmente il settore della Medicina Nucleare in vivo è sospeso. La struttura è ubicata in via Carlo Pisacane, 5 a Sala Consilina. La pubblicazione di questa edizione della “Carta dei Servizi” e la sua applicazione rappresentano un ulteriore concreto atto di questa sfida ed un passo avanti verso il mondo della qualità, iniziato con l’implementazione di un Sistema di Gestione Aziendale conforme allo standard internazionale UNI EN ISO 9001 e continuato con l’applicazione dei suoi principi fondamentali: il miglioramento continuo delle prestazioni finalizzato all’accrescimento della soddisfazione degli utenti ed il principio del risk-based thinking  introdotto dalla revisione del 2015 dello standard di riferimento. Nel rinnovare l’impegno verso una sempre maggiore qualità del servizio reso all’utente, la Direzione continuerà anche per il futuro ad operare nel rispetto dei principi di: ·       centralità della soddisfazione dell’utente nel definire i requisiti dei propri servizi ·       gestione efficiente dei processi aziendali al fine di ridurre gli sprechi e le perdite di tempo ·       abbattimento del rischio in ogni fase dei processi aziendali ·       orientamento a raccogliere dati oggettivi per comprendere i possibili spunti di miglioramento che derivano dall’utenza, dal mercato, dal mondo legislativo     L’Amministratore           Dott.ssa Donatella Ippolito 
1.2       L’importanza della Carta dei Servizi La "CARTA DEI SERVIZI " è essenzialmente rivolta alla tutela dei diritti degli utenti ed in primo luogo al fondamentale diritto all'informazione. Essa, infatti: ®  è un documento adottato per stabilire le linee di indirizzo, i fattori, gli indicatori e gli standards di qualità dei servizi; ®  è un documento che va interpretato in chiave dinamica, soggetto, quindi, a continui momenti di verifica, miglioramenti ed integrazioni; ®  elenca i criteri, le metodologie e le procedure ai quali gli operatori devono attenersi; ®  è uno strumento a tutela del diritto alla salute che attribuisce all’Utente la possibilità di controllo effettivo sui servizi erogati, sulla loro qualità e sulla quantità Essa dunque va letta, consultata ed utilizzata dall’Utente nello spirito di acquisire una conoscenza approfondita della Struttura Sanitaria cui si affida con la finalità d avere il massimo vantaggio possibile dalle prestazioni richieste              
1.3       Riferimenti Normativi e Principi Fondamentali La presente "Carta dei Servizi" è redatta in conformità alle seguenti norme: - Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 19 maggio 1995 "Schema generale di riferimento della carta dei servizi pubblici sanitari"; - Ministero della Sanità - Linee guida n. 2/95 "Attuazione della carta dei servizi del Servizio sanitario nazionale". - Regolamento della Regione Campania n° 1 del 22 giugno 2007. - Deliberazione n. 369 del 23 marzo 2010 – Regione Campania Linee guida per la Carta dei Servizi Sanitari - Carta europea dei diritti del malato I principi fondamentali enunciati nella presente Carta dei Servizi sono quelli espressamente sanciti dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 Gennaio 1994: ®  Rispetto dell’Utente nel suo valore di persona e cittadino; rappresenta questo il criterio informatore dei comportamenti e degli atteggiamenti del personale che opera all’interno della Struttura. ®  Rispetto della Privacy e della dignità umana: all’Utente che si rivolge alla struttura vengono fornite informazioni sul suo stato di salute, garantendo la massima riservatezza secondo quanto previsto dalla normativa vigente in tema di privacy (D.Lgs.196/03). ®  Uguaglianza: le regole riguardanti i rapporti tra l’utente e la struttura devono essere uguali per tutti. Nessuna distinzione nell’erogazione delle prestazioni può essere compiuta per motivi legati al sesso, la razza, la lingua, la religione e le opinioni politiche. Tale principio sancisce non solo il diritto all’uniformità delle prestazioni, ma anche il divieto di ogni discriminazione, nell’erogazione dei servizi. Ogni cittadino ha il diritto di essere assistito con attenzione e premura nel rispetto della dignità umana, di essere trattato con cortesia, umanità, senza arroganza o eccessiva confidenza. ®  Partecipazione intesa non solo come diritto del cittadino ad accedere alla documentazione ai sensi della Legge 241/90, ma anche come informazione ed umanizzazione del servizio, nonché tutela dell’Utente. Ogni Utente ha il diritto di ottenere dal personale della struttura tutte le informazioni relative alle prestazioni erogate ed alle modalità di accesso, nonché quelle relative ai propri dati sanitari ed alle informazioni sulle possibilità di indagini e trattamenti alternativi, anche se eseguibili in altre strutture. L’Utente può produrre documenti, prospettare osservazioni, formulare suggerimenti per il miglioramento del servizio. ®  Efficienza ed efficacia: intese come costante impegno della struttura ad orientare le strategie e gli sforzi della propria organizzazione al raggiungimento di una sempre migliore qualità del servizio sanitario prestato. ®  Doveri dell’Utente: l’Utente che chiede di essere assistito dal personale della struttura deve:
  1. Adeguarsi alle regole ed alle disposizioni vigenti nella struttura al fine di rendere più efficace l’attività del personale addetto alla sua cura e rendere più confortevole la sua permanenza insieme a tutti coloro che condividono la sua esperienza di Utente;
  2. Rispettare il divieto di fumare, disciplinato da apposita legge e condiviso da tutti gli operatori del Centro;
  3. Osservare gli orari previsti dalla struttura in ogni circostanza
Tutto il personale (Amministratore, Direttore Sanitario, Medici, Tecnici di radiologia, ecc.), ciascuno nell’ambito della propria specifica funzione con compiti e responsabilità ben definiti, opera tenendo conto che l’obiettivo fondamentale che il Centro si propone di perseguire continuamente nell’erogazione dei propri servizi, è la soddisfazione sia dell’Utente (il Paziente), sia del Cliente (il Sistema Sanitario Nazionale) coerentemente alla politica aziendale per la qualità. 
SEZIONE SECONDA        
  INFORMAZIONI SULLA STRUTTURA ED I SERVIZI FORNITI    Il Centro Medico Artemisia ha tra i suoi fini sociali la diagnosi clinica, nei settori della Diagnostica per immagini . L’Ambito territoriale abbraccia tutto il territorio del Vallo di Diano, del Saprese e della Val d’Agri. La struttura garantisce l’accesso e la completa fruibilità degli spazi da parte di tutti i possibili utenti, anche disabili. Infatti, gli accessi e l’ubicazione delle diverse parti all’interno delle stesse sono chiaramente indicate. Nella struttura sono presenti una sala d’attesa ed atrii per l’accoglienza e l’attesa dell’utenza. Inoltre dispone di parcheggio interno. Tutta la struttura è adeguata alla normativa sulla sicurezza e sulla eliminazione delle barriere architettoniche. Le attrezzature sono quantitativamente e qualitativamente in funzione dei bisogni dell’utenza e delle diverse tipologie di attività, assicurando uno svolgimento sicuro, efficiente ed efficace.   
2.1       Tipologia delle Prestazioni Fornite L’attività clinica del Centro Medico Artemisia prevede indagini diagnostiche in: c  ecografia internistica c  ecografia muscolare c  ecografia ostetrica c  ecocardiografia c  risonanza magnetica nucleare c  radiologia c  t.a.c. c  m.o.c. c  mammografia c  ortopantomografia Tutto ciò in un ambiente ampiamente luminoso ed arredato con comfort e funzionalità. In funzione degli scopi istituzionali e delle branche accreditate sono presenti presidi necessari e risorse tecnologiche atti allo svolgimento di prestazioni di diagnostica medica. Il personale amministrativo raccoglie e gestisce gli appuntamenti. L’informazione interna, organizzativa e/o formativa, è garantita da riunioni periodiche o attraverso la bacheca e/o fogli informativi. Tutta l’attività è gestita da un sistema informatico dedicato che consente di rispondere in tempo reale a tutte le esigenze dell’utenza ed alle prescrizioni di legge.   
2.1.1     Preparazioni agli esami In relazione alle prestazioni erogate, talvolta è necessario che il paziente si sottoponga a delle preparazioni preliminari (comportamenti alimentari, assunzione di farmaci, o di liquidi, astinenza dal cibo, approfondimenti diagnostici propedeutici, etc.) previste per sottoporsi ad alcuni esami, in modo da garantirne uno svolgimento, ma soprattutto un esito, corretti ed efficaci. In accettazione è disponibile una raccolta cartacea di tali indicazioni, distribuite al momento della richiesta e/o della prenotazione.
2.2       Organizzazione Tutte le apparecchiature sono conformi alla normativa vigente, gestite e controllate secondo le procedure in vigore del Sistema di Gestione per la Qualità conforme alla norma internazionale UNI EN ISO 9001. A tutti i pazienti è assicurato il miglior comfort grazie all'assistenza da parte del personale e alla climatizzazione della sala. Il Centro Medico Artemisia è situato in Sala Consilina alla Via Carlo Pisacane, 5; Tel e fax  0975-521 257   2.2.1     Orario di funzionamento: -  dal lunedi al venerdi                9.00 - 13.00 e 15.00 – 19.00 -  il sabato                                chiuso Chiusura:                                  settimana di Ferragosto   2.2.2     Il personale del Centro Medico Artemisia Tutto il personale è a conoscenza degli obiettivi del Centro, che sono soggetti a revisione ed aggiornamento con frequenza almeno annuale, o ogni qualvolta vi siano dei cambiamenti nell’organizzazione. Il Centro Medico Artemisia è organizzato, diretto e provvisto di personale qualificato, sufficiente a garantire un servizio efficiente ed efficace per gli utenti, secondo gli standards richiesti dalle normative vigenti. Nell’organigramma del Centro Medico Artemisia sono chiaramente indicati il responsabile sanitario ed amministrativo, i direttori tecnici, gli specialisti e gli altri operatori professionali. Gli operatori, durante l’orario lavorativo, indossano l’abito previsto dall’Azienda e un badge identificativo con nome e qualifica. Inoltre, nello svolgimento dei ruoli e delle mansioni a ciascuno affidati, si uniformano alle prescrizioni normative vigenti in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro, per la tutela dell’incolumità propria e degli utenti. Di seguito si riporta l’Organigramma funzionale del Centro:   Amministratore Unico:                           Dott.ssa Donatella Ippolito Direttore Sanitario:                                 Dr. Pierdomenico Di Benedetto Direttore Tecnico Radiologia:                  Dr. Paolo Frasci I compiti del personale in accettazione: c  accoglienza; c  accettazione dell’Utente; c  informazioni e risposte telefoniche varie (dal “come si fa ……..”  ai servizi offerti dal Centro); c  indirizzo dell’Utente all’unità funzionale del caso;   I compiti del personale tecnico: c  introduce l’utente all’unità funzionale; c  esegue l’esame e lo consegna al medico che lo referta c  consegna il referto al paziente c  fornisce tutte le informazioni richieste c  mantiene le sale diagnostiche in perfetta efficienza   I compiti del Direttore Sanitario: c  predispone i turni di servizio del personale medico e paramedico c  supervisiona la corretta ed efficiente conduzione delle attività diagnostiche c  verifica costantemente l’assetto igienico-sanitario della struttura   I compiti del Personale amministrativo: c  predispone la contabilità interna ed esterna c  controlla la regolarità delle notule ASL c  definisce le mansioni del personale amministrativo c  predispone i turni del personale amministrativo c  verifica costantemente la Qualità relazionale, organizzativa, economica, ambientale e d’immagine del Centro .   Formazione e aggiornamento Il Centro organizza percorsi di formazione in sede per tutti gli operatori e, coloro che partecipano a corsi in sedi esterne, trasmettono agli altri operatori quanto appreso e di ciò rimane documentazione scritta. È inoltre previsto un controllo della Direzione sul rispetto della normativa in tema di ECM da parte di tutti gli operatori sanitari del Centro, grazie alla predisposizione di piani di formazione annuali dei quali viene verificata l’efficacia al termine del periodo considerato. Periodicamente vengono indette riunioni con tutti gli operatori per l’aggiornamento sugli obiettivi del Centro. Il Centro mette a disposizione degli operatori libri e riviste attinenti alle attività svolte, inoltre è a disposizione INTERNET per ogni eventuale informazione e approfondimento.   
2.3       Modalità di accesso e di pagamento L’Accesso è regolato dalla normativa regionale e nazionale vigente; le informazioni possono essere richieste al Servizio Accettazione del Centro Medico Artemisia o presso il Distretto Sanitario di appartenenza. Possono accedere tutti i cittadini che richiedono prestazioni di Diagnostica per immagini per le quali il Centro è autorizzato, preventivamente prescritte dal medico di base o da medici specialisti. Le prestazioni possono anche essere richieste direttamene dagli utenti, ma è auspicabile che esse siano suggerite da un medico o un operatore sanitario (esempio: terapisti della riabilitazione, osteopati, nutrizionisti, etc). In ogni caso, il medico presente presso il Centro al momento dell’accettazione, valuterà l’appropriatezza diagnostica dell’esame, consigliando nel modo più opportuno il paziente, e restando disponibile ad un eventuale confronto col suo medico di fiducia. In accettazione è disponibile l’elenco delle prestazioni erogabili. Per conoscere costi e modalità di erogazione delle singole prestazioni, in accettazione è reso disponibile un tariffario e l’operatore addetto fornisce per iscritto all’utente che ne faccia richiesta tutte le informazioni al riguardo (tempi di prenotazione, costo della prestazione, tempi di erogazione e refertazione, eventuali preparazioni preliminari). Le modalità di accesso sono organizzate in ragione delle tipologie di prestazioni da erogare: alcune di queste infatti non richiedono una preventiva prenotazione; altre necessitano di un'adeguata preparazione (es. dieta alimentare) o sono condizionate all’esecuzione preliminare di esami (analisi del sangue, ecg, etc.) ovvero al rigoroso rispetto di determinati parametri e tempi. La prenotazione si può effettuare per telefono o personalmente tutti i giorni dal lunedì al venerdì. 
2.4       Servizi accessori INFORMAZIONI Il Centro è ben lieto di fornire tutte le informazioni necessarie agli Utenti/Clienti negli orari di apertura, anche telefonicamente chiamando il numero  +39. 0975.521257. COMFORT e ORDINE La struttura è dotata di un impianto di aria climatizzata per rendere il più possibile confortevole la permanenza dell’Utente nel locale, sia nella stagione calda, sia in quella fredda. All’interno dei locali è tassativamente vietato fumare ed arrecare disturbo con tono di voce elevato (ciò per disposizioni di legge e per rispetto della salute propria e degli altri Utenti). La pulizia degli ambienti viene effettuata regolarmente dal personale addetto e secondo le modalità previste dalla normativa vigente. SICUREZZA Il personale del Centro è addestrato e preparato adeguatamente per tutelare l’incolumità fisica e la sicurezza degli Utenti in qualsiasi momento. Infatti, il Centro soddisfa tutti i requisiti strutturali, organizzativi e tecnologici previsti dalle vigenti norme antinfortunistiche ed antincendio. Gli impianti di sicurezza, le lampade di emergenza, le uscite di sicurezza e l'ubicazione dei punti antincendio sono facilmente individuabili mediante una chiara segnaletica. 
SEZIONE TERZA   
STANDARD DI QUALITA’, IMPEGNI E PROGRAMMI       Partendo dall’esperienza dell’Utente e analizzando tutti i momenti del suo percorso durante la permanenza nella struttura, sono stati individuati, da una parte, gli aspetti rilevanti per la percezione della qualità delle prestazioni erogate dal Centro e, dall’altra, gli standard qualitativi già raggiunti e quelli da perseguire attraverso azioni programmate.  
3.1       Accesso alla struttura ed accoglienza r  L’accesso ai servizi ambulatoriali prevede la procedura semplificata precedentemente descritta. r  La Direzione Sanitaria ed il personale tutto si impegnano a raccogliere da ciascun Utente segnalazioni (suggerimenti e/o reclami) sulla Qualità del servizio erogato, coerentemente con la Politica per la Qualità definita e documentata, unitamente agli obiettivi aziendali, nel Manuale della Qualità del Centro. Le modalità di compilazione, inoltro e raccolta delle schede di segnalazione e i tempi di risposta ai suggerimenti/reclami sono definiti nella sezione 4 della presente Carta dei Servizi. r  Il personale medico e paramedico raccoglie dall’Utente/Cliente eventuali richieste e provvede a fornire informazioni sulla Struttura e sulla dislocazione dei servizi. Inoltre, offre la piena disponibilità all’accompagnamento dei soggetti particolarmente bisognosi all’interno dei locali r  Tutte le attività che comportano il trattamento dei dati dall’utente, avvengono nel pieno rispetto dei principi e delle prescrizioni della normativa vigente in tema di salvaguardia e protezione dei dati personali   
3.2       Attività diagnostica ambulatoriale Fruibilità del servizio Viene assicurata secondo le prescrizioni della normativa vigente e le potenzialità del Centro. Regolarità e puntualità del servizio Sono assicurate secondo il programma personalizzato stabilito dalla Direzione Sanitaria e dall’Utente/Cliente. Pulizia dei servizi igienici, degli spogliatoi e delle sale diagnostiche Ogni qual volta si renda necessario e comunque sempre alla fine delle sedute. Comfort dei locali e sicurezza delle apparecchiature Climatizzazione adeguata in tutto il periodo dell’anno e verifica sistematica della corretta funzionalità delle apparecchiature ai fini della sicurezza dei pazienti e del personale. Assistenza sanitaria Monitoraggio continuativo del Paziente da parte dei medici e del personale tecnico-sanitario, secondo le procedure del Sistema di Gestione per la Qualità del Centro. Controllo e validazione degli esami eseguiti da parte del medico specialista prima della consegna del referto al paziente. Relazioni con il personale ed informazioni all’Utente Il personale adotta tesserino nominativo e qualifica. E’ assicurata la piena disponibilità a fornire informazioni secondo le rispettive competenze degli operatori. In particolare, è compito del personale medico, tra l’altro, fornire ai Pazienti tutte le informazioni relative alle procedure di accesso alle prestazioni. Aspetti di Umanizzazione Rispetto della privacy e della dignità umana: - trattamenti diagnostici personalizzati e chiara informazione sugli stessi; - diritto dell’Utente ad essere identificato con codice numerico e non con il proprio nome e cognome, col nome della malattia o delle medicine associate alla sua persona; - documentazione sanitaria conservata in archivio protetto e controllato; - chiara informativa sul trattamento dei dati e corrispondente raccolta del consenso espresso. Risposta ai reclami degli utenti entro un tempo massimo di 15 gg   
3.3       Refertazione Tempi massimi di refertazione Ecografia                       immediati Radiologia tradizionale    1 giorno Mammografia                 1 giorno TAC e RMN                 1 giorno MOC                           1 giorno Semplicità di ottenimento della documentazione sanitaria La Direzione Sanitaria consegna copia della documentazione sanitaria in tempo reale quando richiesto dall’Utente/Cliente. Semplicità di segnalazioni di reclamo e/o di suggerimenti Secondo quanto riportato nella sezione 4 della presente Carta dei Servizi.  
3.4       Sistema di Gestione delle Risorse Impiego di risorse umane adeguatamente addestrate Manutenzione sistematica delle apparecchiature Raccolta, controllo ed aggiornamento della documentazione scientifica e legislativa di riferimento              
3.5            Verifica per il rispetto degli standard di qualità Per ciascuno degli standard sopra descritti, la Direzione adotta i seguenti strumenti: ü  esecuzione di accurati controlli sull’affidabilità dei fornitori ü  verifiche periodiche indipendenti sull’intero SGQ ü  verifica sistematica da parte del Direttore Sanitario dell’esecuzione di tutti i controlli pianificati ü  verifica sistematica della congruità dei risultati raggiunti rispetto agli obiettivi programmati ü  verifica sistematica da parte della Direzione della soluzione nei tempi previsti dei reclami ricevuti ü  pianificazione, realizzazione e registrazione degli interventi di manutenzione, controlli di qualità e taratura ü  effettuazione e/o verifica delle attività di formazione e registrazione delle stesse ü  aggiornamento periodico dei riferimenti normativi e della letteratura scientifica di settore ü  indagini sulla soddisfazione dell’utente e sul “clima” interno del Centro Medico Artemisia              3.6            Obiettivi per il miglioramento della qualità Con cadenza annuale, la Direzione, in sede di riesame del sistema qualità, definisce gli obiettivi di miglioramento per la qualità; il perseguimento degli stessi viene verificato secondo quanto stabilito nel rapporto di riesame. Gli utenti hanno la possibilità di consultare su richiesta la sezione obiettivi di miglioramento del Rapporto di riesame.   SEZIONE QUARTA            MECCANISMI DI TUTELA E VERIFICA                4.1            Diritti del Cittadino: la Gestione dei reclami Il Centro garantisce la funzione di tutela nei confronti dell’Utente/Cliente anche attraverso la possibilità, per quest’ultimo, di formulare suggerimenti e di sporgere reclami a seguito di disservizio, atto o comportamento che abbiano negato o limitato la fruibilità delle prestazioni o leso uno dei propri diritti. I suggerimenti e/o i reclami possono essere presentati, per iscritto o verbalmente, alla Direzione Sanitaria o all’Amministratore (che svolge anche la funzione di Ufficio Relazioni con il Pubblico), tutti i giorni e negli orari di apertura del Centro. La Direzione riceve osservazioni, suggerimenti, opposizioni, denunce o reclami in qualunque forma presentati dagli Utenti/Clienti contro gli atti o comportamenti che negano o limitano la fruibilità delle prestazioni di assistenza sanitaria, ovvero ledano uno dei propri diritti. Provvede a dare immediata risposta agli stessi che si presentino di immediata soluzione, altrimenti predispone l’attività istruttoria e compie quant’altro previsto dal seguente Regolamento di Pubblica Tutela. Art. 1 – Nel Centro, ai sensi dell’art. 14 comma 5 del D.L. 502/92 modificato dal D.L. 517/93 è attivato il servizio reclami che permette di: ®  Ricevere osservazioni, opposizioni o reclami presentati dai soggetti di cui all’art. 2 del presente regolamento; ®  Provvedere a dare tempestiva risposta al reclamante da parte della Direzione; ®  Fornire al reclamante tutte le informazioni e quant’altro necessario per garantire la tutela dei diritti riconosciuti dalla normativa vigente in materia; ®  Predisporre, quando non avesse potuto eliminare la causa del reclamo, la risposta firmata dalla Direzione in cui si dichiari che le anzidette conclusioni non impediscono la proposizione in via giurisdizionale ai sensi dell’art. 14 comma 5 del D.L. 502/92 modificato dal D.L. 517/93. Art. 2 – Sono soggetti legittimati agli atti di cui al comma a del precedente art. 1 tutti gli utenti, parenti o affini nonché i responsabili degli Organismi di Volontariato e Tutela, accreditati presso la Regione Campania. Art. 3 – I soggetti individuati all’art. 2 possono esercitare il proprio diritto, presentando osservazioni, opposizioni o reclami, entro 15 gg, dal momento in cui l’interessato abbia avuto conoscenza dell’atto o comportamento contro cui voglia opporsi, in uno dei seguenti modi: ®  lettera in carta semplice, rilasciata direttamente o indirizzata e inviata alla Direzione Sanitaria del Centro e/o alla Direzione Amministrativa; ®  compilazione di apposito modello consegnato a ciascun paziente del Centro dalla Direzione Sanitaria: è stato infatti predisposto e reso disponibile un modulo utilizzabile a tale scopo: il Rapporto di reclamo (cod. ACT-01-MOD3) ®  segnalazione telefonica, fax o tramite posta elettronica; ®  colloquio con il responsabile della Direzione. Per le segnalazioni telefoniche e per i colloqui, verrà redatto, a cura del soggetto che raccoglie la comunicazione, l’apposito modello, annotando quanto segnalato ed acquisendo i dati per i conseguenti ed opportuni provvedimenti di merito. Art. 4 – La Direzione provvede a comunicare per vie brevi, ai Responsabili dei Servizi chiamati in causa, i contenuti dei ricorsi affinché essi adottino le misure necessarie per rimuovere i disservizi verificatisi. In caso positivo dà diretta risposta agli interessati. Art. 5 – Nel caso in cui l’intervento opposto ad osservazioni o reclami non sia stato risolutivo, il ricorso debitamente istruito e con un progetto di risposta, viene comunicato al reclamante. Qualora il reclamante non si considerasse soddisfatto della decisione, potrà entro 15 gg. produrre una nuova istanza. Tale iter è gestito come un nuovo reclamo. Qualsiasi reclamo od osservazione non assimilabile a quanto previsto dall’art. 14 comma 5 del D.L. 502/92 modificato dal D.L. 517/93, viene indicato sullo stesso mod. di reclamo come non pertinente.   
4.2       Diritti e Doveri dell’Utente r  L’Utente ha diritto a ricevere un trattamento adeguato alle proprie necessità cliniche per raggiungere il miglior stato di benessere compatibile con la sua situazione. r  L’Utente ha diritto a ricevere tutta l'assistenza sanitaria prevista dalle norme vigenti. r  L’Utente ha diritto ad essere trattato in una Struttura Sanitaria che risponda alle norme di settore in ordine all'adeguatezza tecnologica delle attrezzature, alla professionalità del Personale Sanitario ed al comfort. Per i Pazienti ad alto rischio di complicanze, il Centro è in grado di offrire i Servizi indispensabili per attuare procedure di urgenza ed emergenza. r  L’Utente ha diritto ad essere informato su qualunque aspetto della propria malattia e su ogni provvedimento diagnostico che venga ritenuto necessario dal Medico; ha diritto, in qualsiasi momento, al rispetto della propria personalità e del proprio pudore e all'osservanza delle norme igieniche e di profilassi per la prevenzione delle malattie infettive e contagiose. r  L’Utente ha il diritto di chiedere il cambiamento dell’appuntamento, che gli verrà concesso, compatibilmente con le possibilità organizzative del Centro, appena si renderanno posti liberi, e rispettando la priorità cronologica delle richieste. r  L’Utente ha il diritto di manifestare, direttamente o tramite i propri Rappresentanti, eventuali disfunzioni e/o carenze del Centro. Gli eventuali rilievi dovranno essere in primo luogo esplicitati al personale medico ed amministrativo del Centro, e, ove non si ottenesse soddisfazione, agli organi dell'A.s.l. competenti in materia.   r  L’Utente ha il dovere di collaborare con il personale alla ottimizzazione del servizio e di seguire eventuali prescrizioni in relazione alle preparazioni necessarie per sottoporsi ad alcuni esami r  L’Utente ha il dovere di rispettare il lavoro e la professionalità degli operatori sanitari. r  L’Utente ha il dovere di rispettare le norme di pulizia e di civile convivenza con gli altri pazienti e le norme generali di attenzione e cura per l'ambiente e la struttura di cui usufruisce. r  L’Utente ha il dovere di rispettare gli orari del Centro e degli appuntamenti assegnati. r  L’Utente ha il dovere di informare il medico del Centro di ogni terapia praticata, prescritta o auto prescritta. r  L’Utente ha il dovere di collaborare con il Medico alla gestione del proprio stato di salute: è tenuto a chiedere informazioni sulle sue condizioni cliniche, e ad informare il Medico di ogni sintomatologia emergente allo scopo di ottenere la assistenza necessaria. r  L’Utente ha il dovere di adeguarsi alla normativa vigente in ordine alla prescrizione dei farmaci e degli esami laboratoristico-strumentali.     
4.3       La rilevazione del livello di soddisfazione dell’utenza per i servizi erogati in sanità, costituisce parte integrante del sistema informativo della qualità e consente l’individuazione degli aspetti positivi e degli aspetti critici (per come vengono percepiti dall’utente) che caratterizzano l’attività e le modalità d’erogazione delle prestazioni di una determinata unità organizzativa. Per questo tali indagini rappresentano un prezioso elemento di analisi delle situazioni in atto nonché un utile strumento per favorire il miglioramento della qualità dei servizi forniti. Gli strumenti impiegati dal Centro Medico Artemisia Sala Consilina per il monitoraggio della soddisfazione degli utenti si concretizzano nella raccolta e nell’analisi dei reclami e nell’elaborazione dei dati ricavati dalla periodica somministrazione di questionari di customer satisfaction. Inoltre, tutto il personale è stato adeguatamente formato e sensibilizzato per raccogliere qualsiasi suggerimento o spunto di miglioramento dovesse essere fornito dagli Utenti.    
4.4       Tutela della privacyGentile Signore/a,Desideriamo informarLa che il GDPR (Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali) n. 2016/679 prevede che, salvo casi particolari, prima di intraprendere una attività di trattamento di dati, o contestualmente ad essa, si fornisca all’interessato adeguata informativa con lo scopo di evitare che tale trattamento avvenga senza il consenso dell'avente diritto, ovvero in modo da recargli pregiudizio.Nel pieno rispetto della normativa indicata, il trattamento dei dati che La riguardano raccolti dalla nostra organizzazione sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.Ai sensi degli articoli 13 e 14 del GDPR. n.2016/679, pertanto, La informiamo che: ®  I dati personali da Lei forniti sono necessari per la soddisfazione della sua richiesta di prestazioni sanitarie ambulatoriali di diagnostica per immagini, e per l’adempimento del conseguente contratto; un Suo eventuale rifiuto a fornirli potrebbe comportare la mancata o parziale esecuzione della prestazione; ®  Una parte dei dati personali da Lei forniti sono idonei a rivelare lo stato di salute e rientrano pertanto nella categoria dei dati sensibili; ®  I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità di prevenzione, cura, diagnostiche, terapeutiche e riabilitative, legate alla nostra attività professionale, e finalizzate alla tutela della Sua incolumità fisica e della Sua salute; essi saranno altresì utilizzati per la gestione contabile del rapporto e saranno oggetto di trattamento da parte degli organismi pubblici e privati competenti per legge, a cui vanno trasmessi nel rispetto della normativa vigente; ®  I dati verranno trattati con l’utilizzo di supporti cartacei, con strumenti elettronici e con ogni altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto delle misure di sicurezza adottate. ®  Possono venire a conoscenza dei dati in questione, in qualità di responsabili o incaricati, i nostri collaboratori, i consulenti dello Studio e/o il nostro personale dipendente. Inoltre, in caso di necessità, tali dati potranno essere comunicati al suo medico curante o ad altro personale sanitario; ®  Sempre nell’ambito della soddisfazione della Sua richiesta, il trattamento dei dati che La riguardano, potrà essere effettuato, nel rispetto della vigente e specifica normativa, da strutture che svolgono attività strumentali per nostro conto, con piena garanzia di rispetto delle norme a tutela del segreto e della riservatezza dei dati stessi, equivalenti a quelle proprie del trattamento diretto e, in ogni caso, nel rispetto del GDPR n. 2016/679. Il presente consenso si estende, qualora si verifichi il caso, anche a tale trattamento; ®  I dati raccolti saranno conservati per tutta la durata del Suo percorso di cura presso la nostra struttura e, qualora questo si interrompesse, per un arco temporale di 10 anni dal termine dello stesso.Il Titolare del trattamento è il Centro Medico Artemisia Sala Consilina s.r.l., via Carlo Pisacane, 5 – 84036 Sala Consilina (SA); Tel.: 0975 521257; fax: 0975 203; e-mail centromedicoartemisia@gmail.com ; pec: centromedicoartemisia@poste-certificate.it; sito web: www.centromedicoartemisia.com Il Responsabile del trattamento è la dott.ssa Donatella Ippolito, via Carlo Pisacane, 5 – 84036 Sala Consilina (SA); Tel.: 0975 521257; fax: 0975 203; e-mail donatellaippolito@gmail.com; pec: centromedicoartemisia@poste-certificate.it; sito web: www.centromedicoartemisia.com Il Responsabile della protezione dei dati è l’ing. Iginio Prearo – Cilento Informatica s.n.c., viale Lombardia, 8 – 84043 Agropoli (SA); tel. 0974 828291; 335 6533346; e-mail cilento.informatica@tiscali.it; pec: cilento.informatica@pec.it; sito web: www.cilentoinformatica.com In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi degli articoli da 15 a 22 del GDPR n. 2016/679. In particolare, l'interessato ha diritto: ·       di accesso ai dati personali; ·       di ottenere la rettifica, l’integrazione o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento dei dati che lo riguardano; ·       di opporsi al trattamento; ·       di revocare il consenso; ·       l'attestazione che le operazioni di cui ai punti precedenti sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. ·       di ottenere la portabilità dei dati; ·       di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy).  
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint